Come evitare che il calore di phon e piastra danneggi i capelli?

Schermata 2018-11-07 alle 10.28.17.png

Quante volte ti capita di pensare che i tuoi capelli non appaiono al loro meglio, senza capire bene il perché?

Usi shampoo e balsamo adatti alle caratteristiche della tua chioma e del tuo cuoio capelluto, usi maschere e prodotti nutrienti, eppure...

I tuoi capelli sembrano sempre sfibrati e stressati: in questi casi, probabilmente, stanno mostrando i segni di un uso troppo aggressivo del phon o della piastra.

Il calore, infatti, può essere un nemico dei capelli, ma puoi trasformarlo in un alleato di bellezza e come rendere i tuoi capelli sani e brillanti!

Phon e piastra danneggiano davvero i capelli?

C’è chi dice di fare attenzione al phon, chi mette in guardia contro l’uso della piastra.

È facile trovare informazioni confuse e contrastanti, che non ti permettono di capire quali strumenti sono più adatti a proteggere la salute dei tuoi capelli.

I consigli della Giò!

In realtà, tra phon e piastra, non c’è nessuna differenza, dipende sempre da come il capello viene pre-asciugato e da come viene protetto prima di usare phon o piastra. Non è la distanza dal capello o la temperatura a fare la differenza, ma la capacità di riuscire a non stressare troppo il capello.
capelli-biondi-mossi.jpg

Come asciugare i capelli con il phon o con la piastra senza danneggiarli

Per proteggere i capelli dal phon sono sufficienti alcuni semplici accorgimenti, che prevengono ogni rischio di danno da calore o asciugatura.

Prima di utilizzare il phon, inizia a tamponare i capelli con una salvietta, facendo attenzione a non strofinare le punte per non danneggiarle.

Applica poi un termoprotettore specifico per proteggere i capelli dal calore; deve essere un buon protettore termico in grado di non danneggiare il capello in fase di asciugatura.

A questo punto passa pure all’asciugatura.

Se vuoi un’acconciatura voluminosa, pettina i capelli e passa alla preasciugatura del 98% dei capelli mettendoti a testa in giù, senza usare il bocchettone. A questo punto risali con la testa e allinea le cuticole con la spazzola per circa dieci minuti.

I consigli della Giò!

Non utilizzare un olio sui capelli bagnati, ma usa uno specifico protettore che sia adeguato alla tua cute e al tuo capello, in grado di minimizzare il calore della piastra.
capelli-mossi-phon.jpg

Se, invece, il volume non ti interessa e desideri dei capelli lisci e piatti, punta il phon dall’alto verso il basso cercando di asciugarli aiutandoti con una mano a mo’ di pettine.

Come proteggere i capelli e prepararli all’uso della piastra

Anche prima di utilizzare la piastra è fondamentale effettuare la preasciugatura dei capelli, in modo tale da non stressarli con il calore.

La piastra deve essere in buono stato ed è preferibile una piastra con la parte metallica rivestita di tormalina. Questo materiale, infatti, distribuisce meglio il calore e scorre meglio sui capelli rispetto ad altri tipi di rivestimento, senza danneggiarli.

La tormalina, inoltre, ha un effetto ionizzante sui capelli che li rende particolarmente brillanti, morbidi e lucenti. Ecco che, in un solo colpo, i tuoi capelli non saranno solo protetti, ma anche rivitalizzati!

Le differenze tra l’asciugatura professionale e l’asciugatura a casa

Forse, a questo punto, ti viene spontaneo chiedere perché non hai visto applicare queste regole nel tuo salone di fiducia, durante un’asciugatura professionale: un parrucchiere esperto ha una maggiore padronanza della tecnica di preasciugatura e di asciugatura, che gli permette di usare il phon anche al massimo del calore e della velocità, stando molto vicino ai capelli.

asciugatura-con-phon.jpg

A casa, però, provare a replicare le sue modalità di asciugatura può portarti a danneggiare i capelli.

Usa invece il phon ben caldo solo dopo aver completato la preasciugatura: in questo modo, usando un’elevata temperatura nelle fasi finali dell’asciugatura, toglierai il crespo e chiuderai le cuticole.

Non fare nessun tipo di forzatura con la spazzola e il phon vicinissimo ai capelli, rischi solo di metterli sotto stress.

I consigli della Giò!

MAI usare il phon attaccato ai capelli quando sono completamente bagnati. È il modo perfetto per stressarli del tutto, rischiando di non asciugarli bene e di renderli crespi più facilmente.

Per ottenere il miglior risultato possibile, presta attenzione anche alla velocità: se sul phon ci sono 3 diverse velocità mantieni la terza, a meno che tu non desideri un risultato mosso.

In questo caso puoi sfruttare una velocità più bassa.

Schermata 2018-11-14 alle 00.01.57.png

Se vuoi rinnovare il tuo look o scoprire quali sono i prodotti più adatti a migliorare la salute dei tuoi capelli ti aspettiamo nei nostri saloni di Lugano e Cadorago!

Noi di Êtrebel saremo ben felici di darti tanti preziosi consigli e creare per te l’acconciatura perfetta.

Iscriviti alla newsletter per non perderti i prossimi aggiornamenti del blog.