Filler senza aghi: per risultati incredibili e visibili fin da subito

Come contrastare l’effetto del tempo, sole e smog sulla nostra pelle? Al giorno d’oggi è possibile ricorrere facilmente ad interventi di correzione estetica, atti a rimpolpare i tessuti ed a contrastare l’invecchiamento della pelle.

Uno degli interventi più comuni è il filler: esso è noto per essere un’opzione particolarmente fastidiosa, in quanto prevede l’utilizzo di aghi che iniettano il principio attivo sottopelle. Si tratta di una tecnica che può risultare traumatica a chi non ama particolarmente le iniezioni o addirittura ne ha la fobia.

La domanda sorge spontanea dunque: esistono filler senza aghi?

Certo che si! Nei nostri saloni Etrebel, a Cadorago e a Lugano, proponiamo dei filler senz’aghi avvalendoci delle più moderne biotecnologie per l’applicazione di cosmeceutici specifici.

Il segreto, infatti, è veicolare il prodotto attraverso l’ossigenoterapia o l’elettroporazione transdermica, permettendo ai principi attivi di penetrare nel plesso dermico e rimpolpare la pelle del viso senza traumi e controindicazioni, addirittura amplificandone l’azione.

Un trattamento estetico che mostra risultati incredibili fin dalla prima applicazione, pensato sia per chi ha già fatto dei filler in precedenza e desidera potenziarne l’effetto, sia per chi si approccia per la prima volta a questi trattamenti.

ossigenoterapia-estetica.jpg

Che cos’è un cosmeceutico?

Il filler senza aghi prevede l’utilizzo di un prodotto liquido chiamato cosmeceutico. Questo termine non è altro che l’unione di due parole: cosmetico e farmaceutico.

I cosmetici sono delle sostanze che vengono applicate sulle superficie esterna del corpo, ovvero sull’epidermide, per detergere, profumare, o preservarne l’aspetto. Non hanno finalità terapeutiche.

Il farmaco, invece, ha lo scopo di curare un determinato problema fisico o una malattia, penetrando più in profondità tramite applicazione topica oppure orale.

Possiamo dire che il cosmeceutico si trova a metà fra il cosmetico ed il farmaco, è infatti un trattamento di bellezza che può contenere sostanze presenti in alcuni farmaci, come vitamina A o caffeina per esempio, anche se in quantità sicuramente inferiori.

 

Ossigenoterapia ed Elettroporazione transdermica, di cosa stiamo parlando?

L’applicazione dei cosmeceutico avviene attraverso tecnologie specifiche che non vanno in alcun modo ad intaccare e rovinare l’epidermide.

La pelle vive di ossigeno ed è proprio grazie ad esso che produce collagene ed elastina, sostanze fondamentali per mantenere la pelle tonica ed elastica. L’invecchiamento fa precipitare drasticamente la produzione di queste sostanze, ed è qui che entra in gioco l’ossigenoterapia come metodo non invasivo per applicare un prodotto antietà.

Il cosmeceutico in questione viene veicolato attraverso l’erogazione del 98% di ossigeno puro, attraverso l’utilizzo di uno specifico strumento, donando un immediato turgore alla pelle.

I risultati sono duraturi, in quanto l’azione dell’ossigeno stimola la pelle a rinnovarsi autonomamente.

Dall’altro lato abbiamo l’elettroporazione transdermica, una sorta di biorivitalizzazione della pelle che, senza l’utilizzo di fastidiosi aghi, si avvale di impulsi elettrici per veicolare nel derma le sostanze contenute nel cosmeceutico.

Etrebel desidera che le proprie clienti si sentano coccolate da trattamenti efficaci e piacevoli: presso i nostri saloni troverai le migliori tecniche di cura della pelle e dei capelli, personalizzate e sempre all’avanguardia.

Vuoi sapere se il filler senza aghi fa per te? Vieni a trovarci nei nostri centri di Lugano e Cadorago oppure contattaci per maggiori informazioni.